Le 10 tecniche per creare un sito e-commerce di successo

Con lo sviluppo del web si sono sviluppate attività commerciali che vedono internet come mezzo utilissimo per vendere da parte di un negozio e per acquistare da parte di un utente. I dati dell’e-commerce sono in forte crescita e nonostante i giganti del commercio elettronico (Amazon, Ebay…) dominano sempre di più, ognuno – anche il piccolo negozio che abbiamo sotto casa –  grazie a internet può aprire una attività di commercio online.

I siti di e-commerce sono veri e propri negozi che, in quanto tali, hanno delle regole precise da rispettare, investimenti da fare (costruire un sito e-commerce e mantenerlo online ha dei costi, non è gratis), punti di forza e punti di debolezza.

Ecco 10 regole da tener presente per creare un sito e-commerce di successo.

 

1- Adattarsi alle esigenze degli utenti. Gli utenti sono ormai abituati ad acquistare online. E’ importante migliorare sempre di più la user-experience migliorando i processi di acquisto e il servizio clienti.

2- Grafica accattivante. Tutti, che siano grandi catene di negozi o piccole boutique, curano il layout interno, il design e le luci. La stessa cosa vale per i negozi online: il sito deve avere una grafica coerente col brand, deve essere accattivante e moderna.

3- Informazioni dei prodotti. E’ importante che ogni prodotto in vendita sul vostro sito abbia informazioni quanto più dettagliate possibili. Un utente che non avrà informazioni su un prodotto, non lo acquisterà.

4- L’importanza delle foto. Non avendo il prodotto fisicamente tra le mani, un sito e-commerce deve sopperire il più possibile a questo deficit, non solo con le informazioni dettagliate ma anche sulle foto del prodotto stesso.

5- L’importanza dei video. Non solo informazioni dettagliate e non solo foto. Se è vero che queste due cose favoriscono l’acquisto da parte dell’utente, un video lo fa molto di più.

6- Diversi metodi di pagamento. Ogni utente ha le sue preferenze. C’è chi acquista con Paypal perché si sente sicuro in caso di frode, c’è chi preferisce pagare con bonifico, chi acquista con la carta di credito. E c’è chi preferisce pagare in contrassegno. Bisogna soddisfare ogni tipologia di cliente, quindi è meglio offrire diversi metodi di pagamento.

7- L’importanza dei social. Spesso gli utenti si affidano ai social per capire se potersi fidare di un sito e-commerce. E’importante quindi curare i propri profili social, rispondere tempestivamente agli utenti, pubblicare nuovi post con una certa qualità, sia dal punto di vista grafico che di contenuto.

8- L’importanza di un servizio clienti.  Prima di effettuare un acquisto o anche dopo aver ricevuto il prodotto gli utenti potrebbero sempre chiedere qualcosa al venditore. Bisogna essere chiari sulle caratteristiche del prodotto e sulle modalità e i tempi di spedizione. Un buon e-commerce funziona solo con un buon servizio clienti.

9- L’importanza del mobile. I dati confermano una crescita degli acquisti online via mobile. E’ dunque fondamentale adattare il proprio sito web allo smartphone, meglio se si offre all’utente la possibilità di scaricare un’app (gratuita) per effettuare gli acquisti.

10- Staff competente. Sembra una cosa banale, ma è di fondamentale importanza avere un personale competente dedicato all’assistenza telefonica o alle attività di mailing. Il vostro personale deve conoscere il catalogo e le caratteristiche dei prodotti, in modo che gli utenti si sentano sicuri quando hanno bisogno di loro.

© 2004-2019 DaniloRuffo.com . Powered by WordPress. Theme by Viva Themes.